Al via la Festa dell’Albero 2015

Al via la Festa dell'Albero 2015

Tante le iniziative in programma in tutto il Piemonte il 20, 21 e 22 novembre. “Proteggi un albero, proteggi il futuro” è lo slogan scelto per ricordare che gli alberi sono formidabili alleati per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici

“Impariamo a proteggere gli alberi. Sono dei formidabili alleati che abbiamo nella lotta ai cambiamenti climatici”. È questo il messaggio della Festa dell’Albero 2015, la campagna di Legambiente in corso in tutta Italia che quest’anno è dedicata ai cambiamenti climatici, tema centrale della Cop21 di Parigi in programma a fine mese nella città francese. In attesa dell’incontro dei grandi della Terra che dovranno definire un nuovo accordo internazionale sul clima per salvare il Pianeta, l’associazione ambientalista con la Festa dell’Albero vuole sensibilizzare i cittadini alla difesa e valorizzazione del verde. Per questo week-end saranno ben 400 le iniziative organizzate in tutta la Penisola e che coinvolgeranno oltre 40.000 studenti: dalla piantumazione di piante autoctone all’interno delle scuole alle azioni di riqualificazione nelle aree verdi della città troppo spesso abbandonate. In particolare saranno messi a dimora quasi 10.000 nuovi alberi; inoltre non mancheranno semplici gesti simbolici come ad esempio l’abbracciare un albero. Un gesto di gratitudine e di rispetto verso questi “polmoni verdi” della Terra, che svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico, nel mantenimento degli equilibri del Pianeta e che contribuiscono al benessere e alla qualità della vita. La Festa dell’Albero si “festeggerà” infine anche sui social: chi vorrà potrà scattare una foto del suo gesto di gratitudine nei confronti dei polmoni verdi della Terra e potrà condividerla sui social network con l’hashtag #tree4climate .

“I continui cambiamenti climatici -dichiara Francesca Gramegna, direttrice di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta– stanno determinando impatti sempre più evidenti nelle città, con rischi per le persone e problemi che sul nostro territorio sono resi ancor più drammatici dal dissesto idrogeologico e da scelte urbanistiche sbagliate. Per salvare il Pianeta è indispensabile un cambio di passo nelle politiche internazionali e nazionali a partire dalla conferenza sul clima, dove ci auguriamo che si arrivi ad un accordo vincolante e ambizioso per la riduzione dei gas serra. Ma allo stesso tempo è importante che vi sia anche un maggior coinvolgimento dei cittadini, che attraverso uno stile di vita ecosostenibile ed azioni a favore dell’ambiente, come ad esempio il piantumare un albero, possono davvero aiutare il Pianeta. L’albero è un prezioso alleato nella lotta ai cambiamenti climatici, proteggerlo significa anche difendere il territorio e le specie che lo abitano”.

In occasione della Festa dell’Albero 2015, Legambiente invita i cittadini a mobilitarsi per partecipare alla Marcia per il Clima del 29 novembre organizzata a Roma e in tutta Italia dalla Coalizione Italiana Clima. In Piemonte sono previsti appuntamenti in diverse città tra cui Torino, Asti e Ivrea. Un’occasione importante per far sentire la voce della società civile, perché i cambiamenti climatici riguardano tutti e sono un’emergenza da affrontare al più presto. Il tema dei mutamenti climatici è al centro dei tanti eventi in programma questo week-end per la Festa dell’Albero che ha scelto per la tre giorni lo slogan “Proteggi un albero, proteggi il futuro”.

Tante le iniziative che i circoli di Legambiente e i Comuni rivolgono in Piemonte alla cittadinanza e ai bambini delle scuole. Venerdì 20 novembre ad Alpignano (To) vengono organizzate attività e giochi a tematica ambientale per i bambini, nel Parco Bellagarda adiacente a Cascina Govean. A Cuneo sono in corso laboratori di educazione ambientale rivolti ai bambini mentre nelle scuole di Cerano (No)Villanova d’AstiCaluso (To), Collegno (To) si stanno piantumando tigli, olmi e altri alberi. A Torino i bambini della scuola materna Angelita di Anzio sono invece impegnati nella piantumazione di un melograno negli orti urbani del Boschetto per celebrare il ventiseiesimo anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La Festa dell’Albero continua sabato 21 novembre con varie iniziative di manutenzione del verde pubblico nel Giardino Vassallo di Collegno, con i bimbi dell’asilo nido Donino a Rivoli e, ad Asti, con la piantumazione di un albero donato dal Comune presso l’Ospedale Cardinal Massaia con l’intenzione di creare un parco alberato che favorisca la guarigione dei pazienti che vi soggiornano e la salute dei medici e degli infermieri che vi lavorano. A Cuneo si potrà prendere parte al Festival degli Alberi, che avrà luogo nella riserva naturale del Ciciu del Villar, a Villar San Costanzo. Il festival si aprirà con l’inaugurazione della mostra d’arte “Alberi linfa vitale del Pianeta”, proseguirà con un percorso naturalistico nel parco e laboratori artistici con materiali naturali rivolti ai bambini e si concluderà con un buffet di prodotti tipici locali. Altre iniziative sono in programma a Foglizzo (To), dove verranno piantati diversi alberi insieme ai bambini della scuola materna e primaria, nel Parco del Mauriziano di Chivasso (To), dove verrà piantato un tiglio per ricordare le donne vittime di violenza e a Bra (Cn), dove verranno organizzate attività di sensibilizzazione ambientale e piantumate siepi nel giardino della Casa delle Associazioni. I bambini delle scuole di Carrosio (Al), infine, semineranno piante che in primavera verranno trapiantate nell’area disboscata dai cantieri per la costruzione del Terzo Valico. Questo spazio, restituito alla cittadinanza, diventerà “il Bosco dei Bimbi”.

Per l’edizione 2015 la Festa dell’Albero propone un nuovo concorso fotograficoAlbero ti voglio bene” rivolto alle scuole aderenti alla campagna. Il tema del concorso è un simbolico gesto d’affetto verso gli alberi. Le immagini possono essere scattate con qualsiasi dispositivo digitale (macchina fotografica, smartphone, tablet…) e vanno inviate in formato .jpg all’indirizzo mail festa.albero@legambiente.it entro il 15 dicembre 2015 unitamente alla scheda di adesione e alla liberatoria. Una giuria di esperti sceglierà poi le tre foto più significative, che saranno poi pubblicate sul sito di Legambiente Scuola e Formazione. Per maggiori info e per consultare il regolamento: http://www.legambientescuolaformazione.it/articoli/festa-dellalbero-0

Per ulteriori informazioni su tutte le iniziative in programma per la Festa dell’Albero:

http://www.legambiente.it/contenuti/campagne/festa-dellalbero-2015

Tag: , , ,