“Giù la temperatura negli stabili pubblici, l’illuminazione pubblica i limiti di velocità”

Legambiente: “Si abbassi di almeno un grado la temperatura negli stabili pubblici di Regione Piemonte, delle Province piemontesi, della Città Metropolitana e del Comune di Torino. Si riduca l’illuminazione pubblica. Si riducano i limiti di velocità. E anche i cittadini collaborino, impegnandosi in azioni efficaci di risparmio energetico”. In questi giorni tragici segnati dal conflitto […]

“Servono impianti di recupero materia, non nuovi inceneritori”

Novi Ligure: Il capogruppo della Lega annuncia l’incarico per uno studio preliminare per la realizzazione di un nuovo termovalorizzatore. Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta: “Costruire impianti di incenerimento laddove non si raggiungono nemmeno i modesti obiettivi previsti dal Piano Regionale è una scelta miope che allontana dall’obiettivo di una gestione virtuosa dei rifiuti. La Provincia […]

Rapporto Ecomafia 2021 – I dati Piemontesi

Gli ecoreati non conoscono crisi: dallo smaltimento illegale alle agromafie, tutti i settori dell’illecito ambientale sono in crescita. Piemonte al 9° posto in Italia con oltre 1.326 reati nel 2020 e al 5° per quanto riguarda l’illegalità nel ciclo di rifiuti. “Va scongiurato in ogni modo il rischio di infiltrazioni ecomafiose nei cantieri del PNRR, […]

Mal’Aria 2022

Nel 2021 resta l’emergenza smog nelle principali città italiane Nessuna delle 102 città analizzate rispetta tutti i valori suggeriti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per PM10, PM2.5 e NO2. Tra queste 28 sono quelle più distanti dai parametri OMS Per il PM10 bocciate Alessandria che registra una media annuale di 33 µg/mc rispetto al valore OMS […]

“Basta proroghe, si chiuda la ZTL”

Legambiente contro la proroga della sospensione alla ZTL torinese.“In una situazione in cui la qualità dell’aria è pessima da settimane, tanto da portare al blocco degli Euro5 diesel su tutto il territorio cittadino, prorogare la sospensione della ZTL non è comprensibile. Usare la pandemia per giustificare scelte con effetti sensibili sulla salute pubblica è paradossale” […]