Servizio civile in Legambiente: 12 mesi per mettersi in gioco

Servizio civile in Legambiente: 12 mesi per mettersi in gioco

Legambiente chiama all’appello giovani con età compresa tra i 18 e i 28 anni per un’esperienza di volontariato nell’associazione

E’ stato pubblicato il bando per la selezione di 8 volontari per il progetto di servizio civile in Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta. Il progetto “Buone pratiche per la tutela degli ambienti naturali” prevede l’inserimento dei volontari nella struttura organizzativa che opera presso la sede centrale di Torino ed ha l’obiettivo di migliorare la qualità delle azioni proposte annualmente dall’associazione che mirano a salvaguardare, tutelare e valorizzare, l’ambiente naturale, il patrimonio artistico e culturale del territorio piemontese e rendere sempre più feconda la cooperazione tra enti pubblici e società civile per un ambiente più sostenibile.

La partecipazione civica attraverso il volontariato e l’associazionismo di promozione sociale è uno dei tratti più significativi della storia del nostro Paese. Questa partecipazione, che si manifesta ogni giorno e diventa impressionante nelle emergenze della storia nazionale, ha radici di secoli e trova linfa nei valori di solidarietà, uguaglianza, giustizia sociale, partecipazione diretta.

Il servizio civile è un modo con il quale ogni cittadina/o può contribuire a questa grande causa, oltre ad essere un’opportunità per conoscere le proprie capacità e i propri limiti, per crescere ed essere indipendenti.

Possono fare domanda per svolgere il servizio civile in Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta i giovani con età compresa tra i 18 e i 28 anni. La data di scadenza per la presentazione delle domande è il 4 novembre alle ore 14:00. Il bando è consultabile all’indirizzo www.legambientepiemonte.it

Per informazioni è possibile presentarsi presso la sede di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta (via Maria Ausiliatrice 45 – Torino) nelle giornate di martedì o venerdì dalle 10 alle 13 o chiamare negli stessi orari il numero 011 2215851 oppure 392 9660832 o, ancora, è possibile avere informazioni via mail scrivendo a torino@ascmail.it

Tag: , ,